Advertising: cos’è e come condurre una campagna vincente
05 Gen 2021

Advertising: cos’è e come condurre una campagna vincente

di Eleonora Baldelli

L’advertising online, ossia la pubblicità su siti web e social media, può aumentare esponenzialmente i guadagni della tua azienda.

L’unico requisito? Saper fare advertising e –soprattutto– saperlo fare bene. È proprio di questo di cui parleremo in questo articolo.

Vedremo insieme cosa infatti significa fare advertising, tutte le piattaforme disponibili per la tua pubblicità online e come condurre una campagna che porti risultati.

Cosa significa “Advertising”

L’advertising, abbreviato spesso in ADS, altro non è che la pubblicità che un’azienda o un brand acquista per promuovere i propri prodotti o servizi.

Ti sarà senz’altro capitato, ad esempio, di vedere una pubblicità in tv, i banner pubblicitari di Google su un sito web che stai visitando o un post sponsorizzato su Facebook.

Questi sono tutti esempi di ads, ossia pubblicità che un’azienda ha creato e per la quale paga il canale che la sponsorizza per ottenere maggiore visibilità.

E quando parliamo di internet, ci riferiamo proprio a un particolare tipo di pubblicità: il digital advertising.

Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Digital advertising

La pubblicità esiste da sempre ma negli ultimi anni, accanto ai mezzi tradizionali come giornali, riviste, radio o tv, si è unita una nuova forma di sponsorizzazione, ossia il digital advertising.

Quando parliamo di digital advertising (chiamato anche online advertising) ci riferiamo più nello specifico a tutta quella parte di marketing che comprende la pubblicità su internet.

Abbiamo fatto l’esempio dei banner pubblicitari, ma la pubblicità online può venire creata in diversi modi e attraverso diversi canali.

Si possono ad esempio trovare ads sotto forma di banner, di link o di video e possono essere lanciate su canali diversi, come il proprio sito web, altri siti web, i social media oppure le email.

Lo scopo della pubblicità in rete è quindi quella di raggiungere e attirare il maggior numero di persone interessate alla tua offerta per portarle a una conversione, come ad esempio un acquisto sul tuo e-commerce, una prenotazione nel tuo ristorante oppure una visita nel tuo negozio.

Come fare pubblicità online

Abbiamo visto che ci sono diversi mezzi che possono essere utilizzati per lanciare delle campagne pubblicitarie. I più famosi sono senza dubbio Facebook e Google ma ne esistono molti altri.

Vediamoli insieme.

Facebook ADS

facebook ads

Se vuoi fare le tue sponsorizzate su Facebook, la cosa è molto semplice da fare. Ti basta infatti andare nel tuo business manager e accedere a Creazione delle inserzioni per creare la tua prima AD.

Ecco i passaggi da seguire:

  • Scegli l’obiettivo della tua campagna
  • Crea un nome e un budget per la campagna
  • Scegli il budget e la programmazione
  • Crea un nuovo pubblico
  • Crea la tua inserzione
  • Clicca su pubblica.

La tua campagna è adesso ufficialmente online. Non ti resta quindi che attendere il suo completamento, analizzare i risultati e ottimizzare l’inserzione.

Vedremo tra un attimo in che modo.

Google Ads

google ads

Se vuoi creare una campagna su Google Ads, il meccanismo è molto simile. Ti basta infatti entrare nel tuo account Google Ads e fare click su Campagne > Nuova campagna.

Come per le AD di Facebook, scegli l’obiettivo della campagna e seleziona il tipo di campagna, che può essere:

  • Rete di ricerca: per creare degli annunci di testo nei risultati di ricerca di Google
  • Display: per creare dei banner che verranno mostrati sui siti web
  • Video: per creare annunci video su YouTube
  • Shopping: per le schede prodotto su Google
  • Discovery: per fare pubblicità sui feed online
  • App: per promuovere la tua app su più canali
  • Locale: per promuovere la tua azienda a livello locale
  • Intelligente: per automatizzare le tue campagne.

Altre campagne pubblicitarie

Oltre ai già citati Facebook e Google, esistono molte altre piattaforme su cui fare advertising. Tra i social, ad esempio, possiamo ricordare:

Ma puoi anche creare delle campagne da inviare ad esempio ai tuoi contatti tramite la tua strategia di email marketing, attraverso la quale puoi sponsorizzare i tuoi prodotti e servizi, le nuove offerte, sconti e novità ma anche i tuoi prodotti in affiliazione.

Condurre una campagna vincente

campagna vincente

 

Adesso che hai capito come creare e lanciare una campagna di advertising, è bene precisare che questo non basta per portare dei risultati alla tua attività.

Ci sono infatti principalmente 3 aspetti che vanno tenuti sempre in grande considerazione affinché la sponsorizzata porti i risultati cercati:

  1. L’analisi preliminare del brand e i risultati che vuole ottenere
  2. La creazione e il setting dell’AD
  3. L’analisi e l’ottimizzazione.

Riuscendo a lavorare al meglio su questi 3 aspetti, attraverso il digital advertising puoi andare toccare un pubblico non tanto vasto quanto specifico, realmente interessato a ciò che stai proponendo, così da riuscire a recapitare il messaggio giusto al momento giusto.

È proprio questo il vero segreto di una strategia di advertising di successo.

Elementi di una campagna di advertising di successo

Abbiamo parlato dei 3 aspetti che bisogna sempre tenere in considerazione quando lanciamo una campagna di advertising. Scendiamo adesso un po’ più nello specifico.

Per creare una AD che funzioni, abbiamo bisogno di:

  • Un’approfondita analisi preliminare del brand, degli obiettivi che vuole raggiungere e del target di riferimento
  • Una sponsorizzata efficace, composta da:
    • Un headline capace di catturare l’attenzione
    • Un copy persuasivo, che parli direttamente al potenziale cliente, magari utilizzando le migliori strategie di neuromarketing
    • Una call to action chiara
  • L’analisi e l’ottimizzazione dei risultati della campagna.

Per approfondire tutti questi punti, ti invito a leggere il nostro case study su come promuovere un ristorante su Facebook.

Abbiamo infatti sviluppato l’argomento in maniera più specifica e abbiamo mostrato –dati alla mano– come abbiamo condotto una campagna su Facebook che ha portato a un aumento del fatturato del 10%.

I vantaggi dell’advertising online

Attraverso l’advertising digitale puoi ottenere dei risultati ben maggiori rispetto alla pubblicità tradizionale, spesso a costi inferiori e con margini di ROI ben più alti.

I motivi sono molteplici. Ecco i principali:

  • hai una gestione capillare delle analisi. Puoi infatti visualizzare –ad esempio– quante persone hanno visualizzato il tuo annuncio, quante di queste hanno cliccato e quante hanno infine convertito, cosa impossibile con qualsiasi altro mezzo di comunicazione. In questo modo puoi capire cosa funziona e cosa no, eiminare ciò che non porta risultati e ottimizzare le campagne migliori
  • puoi creare dei messaggi mirati da mostrare solo alle persone potenzialmente interessate, diminuendo di conseguenza i costi e ottenendo un numero più alto di conversioni
  • a differenza dell’offline, dove i costi sono standard, attraverso l’online puoi lanciare delle campagne pay per click (PPC), pagando quindi non per diffondere l’annuncio ma solo per i click che ottieni. Per fare un paragone con l’offline, sarebbe come stampare un milione di volantini ma pagare poi solo quelli che verranno effettivamente letti.

Conclusioni

Adesso che hai letto questa guida, siamo sicuri che il mondo del digital advertising sia per te adesso un po’ più chiaro. Non ti resta quindi che aprire la tua piattaforma preferita e iniziare a lanciare le tue sponsorizzate.

Se invece preferisci dedicarti ad altri aspetti del tuo business, puoi affidare le tue sponsorizzate a noi di 9Bureau. Compila il form, raccontaci il tuo progetto e i tuoi obiettivi.

Al resto penseremo noi! 😉

Vuoi avere maggiori informazioni, prendere un appuntamento o semplicemente saperne di più?

Lasciaci i tuoi dati, il nostro team ti ricontatterà entro 24h.